Consiglio Direttivo

VINCENZO RAPISARDA (Presidente)

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Firenze, ha integrato la propria formazione presso la Scuola di Specializzazione di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva dell'Università di Milano come allievo del Professor Luigi Donati, dove ha iniziato l'attività specialistica di chirurgo plastico, dedicandosi prevalentemente al settore degli ustionati ed alla chirurgia ricostruttiva. Rientrato a Milano dopo 5 anni di attività nel reparto di Chirurgia Plastica presso l'Università di Firenze, dal 2000 è Direttore della Struttura Complessa di Chirurgia Plastica e Centro Grandi Ustionati dell'A.O. Ospedale Niguarda Ca' Granda.

Dallo stesso anno è anche Professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica della Università degli Studi di Milano.

Dal 2006 è stato co-fondatore e Presidente di ALMaUST

MATTEO TRETTI CLEMENTONI

GAIA MARIA LASAGNA

Laureata nel 1995 in Medicina e Chirurgia presso l'Università Statale di Milano, ha conseguito la specializzazione in Chirurgia Plastica sotto la guida del Professor Luigi Donati. Dal 2000 opera all'Ospedale Niguarda di Milano, nel team del Dott. Vincenzo Rapisarda, concentrandosi nella cura chirurgica delle ustioni, grazie alle specializzazioni conseguite in questo periodo presso il Queen Victoria Hospital di East Grinstead (UK), il Wexham Park Hospital di Slough (UK) ed il St. Thomas's Hospital di Londra (UK).  Co-fondatrice di ALMaUST, ne è da allora membro del Consiglio Direttivo.

FERDINANDA SETTEMBRINI

GHERARDO BARBINI

Laureato in Economia e Commercio presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha svolto la propria carriera professionale nel settore finanziario, in Italia e all'estero. Impegnato in altre iniziative di volontariato, padre di Pietro, aggredito con acido nel dicembre 2014, ha contribuito, insieme alla propria famiglia ed a quella di Stefano Savi, vittima di analoga aggressione, al vigoroso rilancio dell'attività di ALMaUST, di cui è divenuto membro del Consiglio Direttivo e Presidente del Comitato Etico nel luglio 2016.

FRANCESCO CIANCIO